top of page
  • Writer's pictureTommaso Varaldo

Un’opportunità da non perdere per Mirafiori Sud

Updated: Feb 22




Da cittadino sono preoccupato per la possibile imminente perdita di un’occasione importante per Mirafiori Sud.


Il padiglione ex vigili urbani di Via Morandi 10 a Mirafiori Sud è abbandonato da quando vi fu la scellerata scelta di chiudere quel presidio di sicurezza per il territorio. A maggio 2023 la Fondazione ITS Piemonte Energia (ente di formazione che realizza corsi specializzati nei settori dell’energia, dell’energia rinnovabile, della bioedilizia e dell’edilizia sostenibile) sottoscrive un contratto di locazione con ATC, gestore degli spazi del padiglione e presenta (anche al quartiere nell’ambito di un incontro da me moderato ad AmMira Festival) il suo progetto concreto: portare a Mirafiori Sud la sua sede e riqualificare interamente gli spazi abbandonati di Via Morandi 10 per realizzarvi corsi di formazione capaci di coinvolgere circa 200 allievi a stagionalità. Un progetto di significativa importanza, tanto che si presenta l’opportunità di ampliarlo attraverso una quota dei fondi messi a disposizione dal PNRR per gli ITS: 3,5 milioni di euro che l’ITS potrebbe dedicare a questo progetto. Emerge, però, l’esigenza di avere ulteriori mq da dedicare alla formazione, con la prospettiva di accogliere oltre 400 allievi a stagionalità e dare vita ad un vero e proprio campus formativo di alta specializzazione attraverso l’insediamento definitivo con investimenti a lunga scadenza. Ecco che il progetto iniziale raddoppia e si presenta come un’occasione irripetibile non solo per riqualificare questi spazi pubblici ma per portare a Mirafiori Sud nuova linfa e vitalità.


Gli spazi aggiuntivi da inserire nel progetto ITS ci sono: il secondo padiglione che si trova a fianco di quello ex vigili urbani. Spazi che vengono da tempo utilizzati quale sede del centro anziani e che diventando parte della progettualità beneficerebbero anch’essi dell’azione di riqualificazione strutturale.


A quanto pare dall’estate scorsa non si è trovata una soluzione che potesse rendere disponibili per il progetto gli spazi del secondo padiglione, trovando una nuova collocazione in quartiere per il centro anziani. Sembra che i tentativi per ora messi in campo, in particolare dalla circoscrizione, non siano andati a buon fine.


Non si tratta di mettere in contrapposizione l’importanza del centro anziani con il nuovo progetto dell’ITS, come purtroppo qualcuno in questi mesi ha tentato di fare. Si tratta di impegnarsi tutti affinchè Mirafiori Sud non perda l’occasione di accogliere questo nuovo importante progetto che potrà avere ricadute di lungo periodo sul quartiere. In quartiere ci sono moltissimi spazi abbandonati o inutilizzati che potrebbero essere messi in uso come nuova sede del centro anziani.


Conosco diversi residenti che frequentano il centro anziani, molti sono nonni e la gran parte di loro sono attenti al presente e al futuro del quartiere. Sono sicuro che potranno concordare sul fatto che questo progetto è un’opportunità da non perdere né per il quartiere né per il futuro delle ragazze e dei ragazzi che potranno formarsi grazie all’ITS.


Purtroppo il rischio di perdere questa opportunità è concreto e imminente (metà febbraio), visti i tempi stretti del PNRR e tutti i mesi passati dalla scorsa estate senza giungere ad una soluzione. Mirafiori Sud non può permetterselo: facciamo uno sforzo come comunità per trovare una soluzione nell’interesse del territorio.




32 views0 comments

Comments


bottom of page