Il mio impegno politico

Attualmente sono Consigliere Comunale e Capogruppo del “Gruppo Misto Chieri” al Comune di Chieri. Mi sono candidato alle elezioni amministrative del 2019 come capolista di Forza Italia a Chieri e con 199 preferenze personali sono stato il candidato più votato di tutte le liste e i partiti di centrodestra.

Da Gennaio 2015 fino a Ottobre 2020 sono stato Coordinatore del movimento giovanile di Forza Italia per Torino e per la Città Metropolitana.A Ottobre 2020 ho lasciato ogni incarico all’interno di Forza Italia e ho annunciato la mia autosospensione dal partito, in quanto non condividevo più la gran parte delle posizioni e delle scelte intraprese dalla dirigenza piemontese del partito. Con me si sono autosospesi in 100 tra giovani e militanti del partito. Dopo qualche giorno, a seguito di un duro scontro con una parte della dirigenza del partito incapace di valorizzare merito e competenze, ho deciso insieme a molti amici di lasciare il movimento politico Forza Italia e successivamente di aderire al Gruppo Misto in Consiglio Comunale a Chieri.

La mia attività politica è iniziata nel Maggio 2013 all’interno delle istituzioni scolastiche con la nomina a Dirigente di Studenti per le Libertà di Torino, il braccio operativo nelle Scuole e Università del Popolo della Libertà. Nella primavera del 2013 sono stato nominato responsabile della comunicazione per la Giovane Italia, movimento giovanile del Popolo della Libertà a Torino e a Gennaio 2014, a seguito della rifondazione di Forza Italia voluta dal Presidente Berlusconi, sono stato nominato Commissario di Forza Italia Giovani per la Città di Torino. A Gennaio 2015 sono stato scelto come Coordinatore di Forza Italia Giovani per Torino e per la Città Metropolitana, carica che ho ricoperto fino alla mia uscita da Forza Italia nell’Ottobre 2020.


Il mio impegno nel sociale

Da Ottobre 2019 sono membro del Direttivo del Centro Pannunzio di Torino. Centro culturale che il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga definì “una garanzia di Libertà”.

Da Maggio 2018 sono Presidente dell’Associazione Infanzia e Famiglia- AIEF.  L’AIEF è un’associazione di promozione sociale e senza scopo di lucro. E’ stata costituita da cittadini volontari che hanno deciso di mettere a disposizione della collettività la propria esperienza e professionalità con l’obiettivo di creare un team impegnato su tutto il territorio per tutelare la famiglia, con particolare attenzione ai diritti dei suoi componenti più vulnerabili: i bambini e gli adolescenti, gli anziani e le persone con disabilità. L’Associazione opera sul territorio piemontese a tutela dei diritti della famiglia, dell’infanzia e dell’adolescenza, prendendo come riferimento l’Art. 16 della “Dichiarazione universale dei diritti umani” secondo cui “la famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto ad essere protetta dalla società e dallo Stato”.

Dal 2016 fino al 2018 sono stato membro delegato alla Consulta Regionale dei Giovani, l’ente che raggruppa le associazioni giovanili della Regione Piemonte.  

A Settembre 2015 sono stato tra i Soci Fondatori dell’Unitre Torino Metropolis: l’Assemblea Costituente mi elegge Vicepresidente. L’Associazione Unitre Torino Metropolis, attraverso le proprie attività ha dato vita ad un centro intergenerazionale, ad un patto tra i giovani che diventeranno adulti e gli adulti che diventeranno anziani.

Da Gennaio a Settembre 2014 sono stato fondatore e Vicepresidente di un progetto associativo giovanile denominato “Agorà Italiana”, noto a Torino per aver organizzato una serie di incontri all’interno delle scuole per sensibilizzare i giovani sui diritti e sui doveri di ogni cittadino.