ANTISEMITISMO, VARALDO: “CHI CONDIVIDE ANTISEMITISMO NON PUÒ RAPPRESENTARE LE ISTITUZIONI. CONSIGLIERA MONICA AMORE SI DIMETTA. APPENDINO COSA DICE?”

“Lunga barba scura, naso di grandi dimensioni, Kippah, stella di David sulla schiena: i simboli più conosciuti della propaganda antisemita e pubblicati oggi all’interno di una vignetta in un post Facebook della Consigliera Comunale di Torino del M5S Monica Amore. Un gesto infame e grave. Un gesto preoccupante. Chiediamo con forza le dimissioni immediate di Monica Amore. Non è ammissibile che chi condivide immagini e pensieri antisemiti possa restare anche solo un minuto in più all’interno delle Istituzioni. L’antisemitismo si combatte tutti i giorni e con azioni concrete, non solo ricordando i terribili fatti avvenuti e condannando l’antisemitismo ogni 27 gennaio. Per questo auspichiamo che tutta la politica, a cominciare dal M5S, ne chieda le immediate dimissioni.”

Lo scrive dichiara in una nota stampa Tommaso Varaldo, Consigliere Comunale a Chieri e Presidente del Comitato giovani uniti per Torino