Fi Giovani, Varaldo: “Dopo dichiarazioni Zangrillo giovani Fi lasciano partito”

Torino 10 ottobre = “Capite perché in tanti lasciano Forza Italia? Il Coordinatore Regionale derubrica ad immaturità e disegno di terzi l’emorragia continua di donne e uomini, amministratori locali e militanti, che lasciano Fi sul nostro territorio. In 100 tra giovani iscritti e militanti ieri avevamo lanciato un ultimo accorato appello: cambiare rotta per tentare di arginare il salvabile. Ma ormai in Piemonte il partito, o meglio quello che ne è rimasto, va avanti solo a colpi di nomine per amicizia, rapporti personali, senza coinvolgere la base e con dichiarazioni irrispettose piene di arroganza. Non esiste meritocrazia e valorizzazione dell’impegno profuso. Questa non è più la Forza Italia in cui crediamo e per cui abbiamo dedicato anni di sacrificio e impegno politico e personale. Lasciamo il partito con grande dolore ma con la consapevolezza di essere sempre stati leali al Presidente Berlusconi e coerenti con i nostri valori. Il modo in cui la dirigenza piemontese si è scagliata contro di noi dimostra che c’è un chiaro disegno di autodistruzione del partito, a cui noi non vogliamo in alcun modo partecipare proprio per il grande rispetto che abbiamo per la sua storia. Ormai siamo oltre il cerchio magico, questo è il cerchio tragico”.
Lo dichiara in una nota stampa Tommaso Varaldo, ex Coordinatore FI Giovani Torino e Provincia e Consigliere Comunale a Chieri