Minori, Varaldo (AIEF): “Alice e Giulia tornano a casa. Vince la ragione”

Torino, 17 sett = “Mentre ancora aspettiamo che il Ministro Bonafede invii gli ispettori a Torino apprendiamo che Alice e Giulia tornano a casa. È una notizia bellissima perché in questa storia vincono i diritti dei minori. Ma dico in questa storia perché ci sono 160 mila minori allontanati negli ultimi 20 anni dalle proprie famiglie per decisione dei tribunali minorili o su segnalazione dei servizi sociali con motivazioni che spesso si sono poi rivelate approssimative o con accuse poi archiviate. Sono numeri che impongono una seria riflessione“ – Lo afferma Tommaso Varaldo, Presidente dell’Associazione Infanzia e Famiglia AIEF, che sul caso aveva presentato con la Senatrice Maria Rizzotti un’interrogazione al Ministro Bonafede – “Dobbiamo continuare la nostra battaglia affinché tutti i diritti dei minori sanciti nelle Convenzioni e nelle leggi internazionali e nazionali vengano sempre rispettati e tutelati. Primo tra tutti quello a non essere allontanati dalla propria famiglia e ad essere ascoltati nelle proprie volontà. Ci tengo – aggiunge – a complimentarmi in primis con l’eccellente Avv. Tiziana Barrella per il prezioso lavoro e a ringraziare tutti coloro che hanno aiutato ad accendere i riflettori sulla storia delle due sorelle di Torino. In particolare Fuori dal Coro con il Direttore Giordano e la giornalista Raffaella Regoli, conclude Varaldo.