Torino: giovani di Forza Italia portano il carbone al Sindaco Appendino. Varaldo: “Appedino dimettiti”

“Oggi la befana porta al Sindaco Appendino e alla sua maggioranza molto carbone. Torino piange sulle ferite della Giunta Appendino che ha provocato molti e gravi danni al tessuto economico e sociale della nostra città: dalla mancata occasione di partecipare alla vittoria di Milano-Cortina ai Giochi Invernali del 2026, alla tentata paralisi sulla TAV spazzata via da due bellissime piazze, alla perdita del Salone dell’Auto e di molti altri eventi importanti, all’abbandono completo al degrado e allo spaccio delle periferie, del Parco del Valentino, della Cavallerizza, alle strade piene di buche, al disastroso progetto della nuova ZTL che ucciderà il centro storico, al tragico accaduto di Piazza San Carlo, alla drammatica situazione degli asili nido, al problema mal gestito delle mense scolastiche…questi sono solo alcuni dei fatti che sanciscono il fallimento di questa amministrazione che si sta sgretolando e che oggi rimane in piedi solo grazie ai voti di consiglieri vicini ai centri sociali e ai no tav” dichiara Tommaso Varaldo, Coordinatore del movimento giovanile di Forza Italia a Torino e Provincia

“Cara Sindaco Appendino il 2020 potrà essere davvero l’anno del rilancio – conclude Varaldo – Ma lei deve fare un atto di vero amore per la sua città: si dimetta, liberi la nostra Torino oggi ostaggio di una classe dirigente che non è in grado di amministrarla”